Storia

80 anni al servizio dell’acqua

Ottant’anni di intensa evoluzione e continui successi. Un primo esordio negli anni ’20 nel settore dell’illuminazione e nelle apparecchiature sanitarie e nel 1932, Spartaco Mamoli, fondatore dell’azienda, trasforma la propria attività imprenditoriale in una società e la guida verso la produzione di rubinetteria sanitaria con un deciso orientamento all’innovazione tecnologica e produttiva. Già dagli anni ’50, i prodotti Mamoli nascono dalla capacità di rappresentare la cultura contemporanea e rispondere tempestivamente all’evoluzione dell’abitare. L’alchimia tra creatività, innovazione e produzione permette all’azienda di proporre prodotti all’avanguardia come la serie “O”, con comando a pulsantiera, anticipatrice del concetto di modularità applicato all’ambiente bagno e le prime rubinetterie con cartuccia monocomando. Gli anni ’60 e ‘70 vedono Mamoli impegnata a servire il forte sviluppo edilizio che caratterizza il periodo storico con rubinetterie contraddistinte da qualità e adattabilità alle esigenze di un mercato in espansione. Appartiene a quegli anni la proposta di un vero e proprio sistema wellness con il progetto, precursore dei tempi, delle prime rubinetterie termostatiche dedicate espressamente all’ambiente doccia. Oggi Mamoli è guidata dalla terza generazione della famiglia, che trova nel design, nella cultura, nel know-how e nel made in Italy il proprio ambito d’espressione. L’articolazione e la completezza del catalogo attuale dimostrano come oggi l’azienda possa essere considerata una realtà di riferimento del settore, in grado di soddisfare diverse esigenze con l’offerta di elementi e programmi dedicati al bagno e alla cucina basati su principi progettuali guidati da una ricerca estetica, funzionale e tecnologia costantemente aggiornata.